Stagione 2015 al cancelletto di partenza

/ 16 gennaio, 2015 / Commenti disabilitati
Il team allenatori-genitori sul campo di calcetto, novembre 2014

Il team allenatori-genitori sul campo di calcetto, dopo il match contro gli atleti, novembre 2014

Una festa sul campo….di calcetto per dare il via alla stagione 2015. Lo 0.40 si è dato appuntamento domenica 23 novembre al Tennis Club Petrarca a Napoli con un nutrito gruppo di soci, atleti e staff tecnico. L’occasione anche per festeggiare i 15 anni dello sci club nato il 9 novembre 1999.

L’incontro organizzato dal consigliere Massimo Pierro, infaticabile trascinatore, è stato preceduto da un match di calcetto fra allenatori e genitori da una parte ed atleti dall’altra. Fra i primi si sono messi in mostra Carmine Pierro, Roberta Carolli, il dt Elio Mutarelli. Dall’altra parte il capitano Dario Colacurci ha schierato Carlo Quarra, Franz Briguori, Arnaldo Fenelli, Alex Fox (autore del gol della bandiera, 5-1 per allenatori-genitori).

da sinistra, Federico, Simona e Gianmatteo

da sinistra, Federico, Simona e Gianmatteo

Premiati genitori dell’anno 2014, Simona Fava (voto “contestato” dal consorte Roberto al grido “lo meritavo io”), Federico Putaturo e Gianmatteo Noschese. All’incontro  ha partecipato il presidente del Cam Agostino Felsani che ha avuto parole di elogio per lo sci club 0.40. “Nella scorsa stagione ho visto degli ottimi risultati ma non pensavo che il club riuscisse poi a salire nelle classifiche nazionali di sci alpino così in alto” ha detto Felsani. Lo 0.40 infatti è risultato al 100° posto nazionale della graduatoria FISI, e secondo club del comitato campano. Un risultato mai raggiunto in precedenza.

Il presidente Stefano Buccafusca ha ringraziato tutti i soci, gli atleti e lo staff tecnico per i lusinghieri risultati . Nel suo intervento  ha voluto ricordare la figura e l’esempio di Pino Perrone Capano, il presidente onorario scomparso pochi giorni prima. Stefano, nel ringraziare i figli Carla e Roberto, vicepresidente vicario, presenti all’incontro sociale, ha annunciato che il club onorerà la memoria di Pino, uno dei pionieri dello sci napoletano, con una Coppa challenge che verrà assegnata in occasione delle gare Amato e Buccafusca.

Sui programmi agonistici è intervenuto il direttore tecnico Elio Mutarelli che ha illustrato le novità dello staff tecnico e le iniziative a supporto delle squadre.

Poi estrazione a sorte di ricchi premi e gadget. La dea bendata ha  Dario Colacurci che ha vinto un bellissimo paio di sci freeride messi in palio da Dada sport ski only.